Sfera di ovatta

Sei in una stanza affollata… magari seduta ad un tavolo con altre persone… le vedi, le vedi tutte… e le senti; senti le loro voci, vedi le loro bocche e le loro labbra che si muovono ad ogni singola parola pronunciata; e vedi i loro visi e le loro espressioni facciali mentre parlano e parlano… parlano tra di loro, parlano a coppia, parlano tutte assieme…parlano tutte della stessa cosa… parlano di argomenti differenti… e tu ascolti e ascolti. E mentre stai ascoltando, ti accorgi che cominci a sentirle sempre meno… pian piano non riesci più a distinguere chiaramente le singole parole pronunciate, i movimenti delle loro labbra e i loro stessi volti; capisci allora che sta succedendo… il momento è arrivato, ma cerchi di evitarlo, allora ti concentri… e nel caos di voci cerchi di tornare al momento in cui ogni singola parola ti era chiara… ma nonostante i tuoi sforzi, le loro voci ormai ti rimbombano forti nella testa, come se gridassero, e ti senti confusa… quindi ti lasci andare… lasci che gli eventi seguano il loro corso. Allora le voci ricominciano ad allontanarsi… piano piano… piano piano… fin quando non ti ritrovi in un mondo ovattato, ed è come se tu fossi circondato da una sfera, all’interno della quale il mondo, la stanza, quei visi, quelle voci, fossero solo un eco lontano.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...